Video Esplicativi. Suggerimenti per Incredibili creazioni

Video Esplicativi. Suggerimenti per Incredibili creazioni

Quando si tratta di video esplicativi, molti editor video pensano che l’animazione di base sia la chiave del successo. Ci vuole più di una semplice animazione. Devi convincere il tuo pubblico che vale la pena guardare il tuo video.

Il tuo contenuto dovrebbe essere riconoscibile e dovrebbe aggiungere valore all’esperienza dello spettatore.

Così tanti editor video sprecano il loro tempo concentrandosi sull’aspetto visivo del video quando la qualità dei contenuti è altrettanto importante.

Poiché i video esplicativi vengono spesso aggiunti alla home page del sito del cliente, è imperativo inchiodare subito i visitatori.

Con questo in mente, diamo un’occhiata ad alcuni suggerimenti di esperti su come puoi far risaltare il tuo video tra la folla:

LA SEQUENZA CRONOLOGICA VIDEO, IMMAGINI DIALOGHI (SCRIPT)

Una sceneggiatura ben congegnata è una delle basi di un ottimo video esplicativo. Dal momento che racconterai di cosa tratta il contenuto, è imperativo assicurarti che il tuo contenuto risalti.

Devi prima scoprire che tipo di contenuto ha in mente il tuo cliente. La maggior parte dei clienti invia semplicemente una bozza di un’idea di base. Ma prima di iniziare, invia loro un brief creativo ponendo le seguenti domande:

  • Come descriveresti i tuoi servizi in 2 frasi?
  • Qual è il tuo pubblico di riferimento?
  • Che tipo di problema stai cercando di risolvere per il tuo pubblico?
  • Quali sono i 3 principali vantaggi dei tuoi servizi?
  • In che modo il tuo prodotto o servizio aiuterà i clienti?
  • C’è un mood specifico che vuoi creare?
  • Che tipo di direzione creativa vuoi prendere?
  • Che tipo di invito all’azione hai in mente?

Con queste domande, sviluppare un buon copione diventerà più facile.

RENDILO BREVE

Il pubblico non ha abbastanza tempo per guardare un video di 5-10 minuti. Non sommergerli con troppe informazioni. Potresti pensare di istruirli sui servizi che vendi, ma la verità è che più gli dici, meno ricorderanno.

Meno dici, più potente sarà l’impatto. Dai loro spazio per respirare e pensare. Meno informazioni fornisci loro, migliore sarà il messaggio!

L’OTTIMIZZAZIONE È LA CHIAVE!

Il marketing di base si applicherà sempre al marketing video. Ottimizza i tuoi contenuti video in base alle ultime tendenze SEO.

Le piattaforme di social media come YouTube si stanno concentrando sulla Meta Descrizione del video e sulle parole chiave che utilizzi. Questo ha senso poiché desideri che il video venga visualizzato nella prima pagina di Google!

Assicurati di mantenere le descrizioni brevi e pertinenti.

Questi sono solo alcuni suggerimenti da tenere a mente quando si sviluppano concetti per video esplicativi!

Un video esplicativo è la tua occasione per invitare il pubblico a vedere cosa ha da offrire il tuo cliente. Assicurati di farlo bene consultando un professionista.

La Home Page della tua Radio

La Home Page della tua Radio

Guardo molti siti Web di stazioni radio e, inevitabilmente, quasi tutti soffrono dello stesso problema: hanno troppe cazzate sulla home page.

Questo problema onnipresente è dovuto in gran parte al fatto che quando le stazioni radio cercano ispirazione, guardano i siti web di altre stazioni radio.

(Nota a margine: Radio, quando si tratta di digitale, smettila di chiederti: “Cosa stanno facendo le altre radio” E inizia a chiederti: “Cosa stanno facendo le aziende di altri settori?”)

  • Vedo home page delle radio piene zeppe di presentazioni che promuovono band di serie C che suona in città nel fine settimana;
  • widget che rimandano le persone su Facebook (dopo aver affrontato tutti i problemi del mondo per aver portato le persone al tuo sito web, non vedo il motivo per cui dovresti poi rimandarle tra le braccia di Mark Zuckerberg);
  • Le previsioni del tempo, come se non ci fossero già un milione di app per questo

Molte stazioni radio mancano di alcuni degli elementi più importanti sulle loro home page, tra cui:

  • spunti su quale tipo di musica o argomento può essere ascoltato in onda, come un descrizione del formato o le immagini degli artisti principali;
  • un’indicazione di dove si trova la tua radio (solo le persone nella tua zona di copertura possono sentire la tua radio in FM, ma chiunque da qualsiasi luogo può visitare il tuo sito web);
  • e un grade, grosso e ovvio collegamento per le persone che sono interessate alla pubblicità (se le persone vogliono darti dei soldi, rendilo il più semplice possibile).

Non tutto il contenuto del sito web ha la stessa importanza

Con l’affollamento della home page con tantissimi contenuti si presume che tutti abbiano lo stesso ruolo nella tua strategia digitale e degni di esserci.

Ma non tutti i contenuti svolgono lo stesso ruolo.

Una delle domande più importanti che puoi porre quando crei la strategia digitale della tua radio è:

Quando le persone visitano il nostro sito web, cosa vogliamo che facciano?

Quando faccio questa domanda al personale della radio, spesso mi imbatto in un ostacolo. Sento risposte vaghe come “leggere cose” o “trascorrere molto tempo sul sito” o “coinvolgere”.

Nessuna di queste cose avrà un impatto diretto sui profitti della tua stazione.

Invece, le emittenti radiofoniche dovrebbero articolare obiettivi specifici e quantificabili che possono influenzare i loro profitti.

Ad esempio, potresti volere che i visitatori del sito web:

  • Ascoltino in streaming la radio
  • Iscrivano alla mailing list
  • Clicchino su un annuncio
  • Partecipino a un concorso
  • Acquistino i biglietti per un evento della radio
  • Facciano una donazione
  • Richiedano informazioni sulla pubblicità

Quando vedo una stazione radio con una homepage sovraffollata, è spesso un sintomo di un problema più ampio: il personale non ha identificato i propri obiettivi digitali; non sanno cosa vogliono che le persone facciano quando accedono al sito web.

Una volta identificati gli obiettivi del tuo sito web, puoi iniziare a dividere i tuoi contenuti online in diverse categorie, in base allo scopo che questo contenuto dovrà avere per guidare le persone verso di esso. Le categorie, a loro volta, determinano il posizionamento del contenuto sul sito web della tua radio, comprese quelle degne di essere sulla home page.

 

 

Contenuti per attirare le persone al sito web

La prima categoria è il contenuto progettato per convincere le persone a visitare il sito web della tua stazione radio. Questo è il contenuto condiviso sui social media, inviato tramite e-mail e ottimizzato per essere visualizzato nei risultati dei motori di ricerca.

La speranza è che le persone vedano questo contenuto da qualche altra parte e siano costrette a fare clic su un collegamento, atterrando sulla tua pagina web. Questo contenuto dev’essere gratuito (non dietro un pagamento) e pubblico (non dietro un modulo).

Per indirizzare il traffico al sito web della tua radio, avrai bisogno di un flusso costante di nuovi contenuti – non puoi semplicemente condividere la pagina degli elenchi dei concerti più e più volte – quindi quello di cui stiamo parlando qui è il “blog”.

Le stazioni radio tendono a ricevere più “traffico diretto” rispetto ad altre attività on line. In altre parole, le persone ascoltano la stazione radio parlare del proprio sito Web in onda e aprono un browser digitando direttamente l’URL della stazione nella barra di navigazione anziché fare clic su un collegamento e passare da un motore di ricerca.

Una volta che hai portato le persone nel sito web della tua radio vanno indirizzati a uno degli obiettivi identificati sopra.

Indirizzarli a un altro post sul blog, ad esempio, ostacola questi obiettivi. Quando qualcuno entra in casa tua, non lo mandi immediatamente alla porta laterale.

Contenuti per guidare le persone verso gli obiettivi

Per la tua stazione radio, alcuni dei tuoi obiettivi digitali possono coinvolgere contenuti freemium (come l’obiettivo di “acquisire indirizzi email”) mentre altri no, perché è coinvolto solo un semplice clic (come l’obiettivo di “ascoltare in streaming la stazione”) .

I contenuti o gli inviti all’azione che raggiungono gli obiettivi digitali della tua stazione meritano un posto di rilievo – e probabilmente esclusivo – nella tua home page.

Contenuti a pagamento

Poche stazioni radio produrranno contenuti che richiedono un pagamento per l’accesso. Le eccezioni potrebbero essere le news radio che trasmettono solo informazione. Far sì che le persone acquistino l’accesso a questo contenuto “speciale” dovrebbe essere uno degli obiettivi digitali primari di queste stazioni e questo contenuto dovrebbe essere di conseguenza ben evidenziato.

Contenuti che le persone si aspettano ma che non promuovono gli obiettivi

Ci saranno alcuni contenuti che le persone si aspettano di trovare sul sito web della tua stazione ma non portano avanti i tuoi obiettivi.

Ad esempio, le persone potrebbero voler vedere un calendario concerti, leggere la biografia dei DJ o trovare l’indirizzo fisico della stazione. È importante avere questo contenuto sul sito perché i visitatori se lo aspettano, ma questo contenuto non dovrebbe essere evidenziato in modo importante.

Consenti alle persone di raggiungerlo tramite il menu principale, ma non metterlo in evidenza nella tua home page.

La maggior parte delle stazioni radio deve ancora fare molto a livello di strategie digitali, identificando prima obiettivi espliciti e quindi rimuovendo le cose dalle loro home page che non guidano i visitatori verso di essi.

Dai un’altra occhiata alla home page della tua radio e verifica se soffre di sovraffollamento. Se è così, NO BUONO.

Come creare una presenza on line

Come creare una presenza on line

Per qualsiasi brand moderno, indipendentemente dal settore, una presenza on line è fondamentale.

Le aziende B2C devono interagire con i consumatori su piattaforme digitali, mentre le B2B possono utilizzare queste stesse piattaforme per posizionarsi come “leader di pensiero”. Aziende senza Twitter o Instagram attivi sono invisibili. Queste piattaforme sono i modi più semplici e veloci per comunicare con il pubblico di pertinenza.

Ma i nuovi brand spesso fanno fatica nel costruire questa presenza.

  • O non riescono ad analizzare esattamente le tipologie di contenuti per il loro pubblico
  • O semplicemente si arrendono quando non vedono risultati immediati.

La crescita dei social media è lenta: le pagine devono essere costantemente aggiornate, monitorate e curate.

Che cos’è esattamente una “presenza on line?”

“Presenza Digitale”. Questo termine si riferisce alla presenza di account social media attivi e facilmente identificabili. Sebbene il termine “social media” sia molto ampio, in genere fa riferimento a una manciata di piattaforme principali: Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn e TikTok.

Queste piattaforme sono tutte molto diverse tra loro. Sebbene vi sia una sovrapposizione, la base di utenti e il contenuto ideale sono drasticamente diversi. Ad esempio, un video breve e virale funzionerebbe bene su TikTok, orientato agli adolescenti, ma non su LinkedIn orientato al business.

Comprendere le esigenze di ogni pubblico in relazione a queste piattaforme è una componente chiave per costruire un’impronta digitale.

Twitter è principalmente basato sul testo e il suo limitato di 140 caratteri significa che le frasi brevi e incisive sono l’ideale. Twitter può ospitare contenuti come immagini e video, ma gli utenti si aspettano l’interattività oltre ogni altra cosa. Le aziende dovrebbero interagire con utenti, celebrità e altri brand.

Instagram è principalmente incentrato su immagini e video. Immagini luminose, audaci e accattivanti sono ciò che funzionano su questa piattaforma.

Facebook sta attualmente andando molto bene con i contenuti video di lunga durata. Sebbene i contenuti video possano funzionare bene su Instagram, le aziende dovrebbero anche sfruttare questo social network.

Cosa significa “buoni” contenuti?

Le specifiche di questo dipendono dal pubblico, dalle loro esigenze e aspettative. Ma in senso generale, il contenuto dovrebbe avere una delle seguenti caratteristiche: Emozionale, Educativa o Divertente.

Il contenuto emotivo è progettato per suscitare una risposta specifica. Sebbene questo possa essere collegato direttamente a un prodotto o servizio specifico, i brand moderni stanno riscuotendo successo semplicemente introducendo contenuti che si riferiscono solo al loro marchio in senso lato.

I contenuti educativi cercano di rendere i consumatori più consapevoli o informati. Può essere specifico per un prodotto: un breve video può evidenziare una o due caratteristiche importanti di esso. Ma può anche essere correlato al settore nel suo insieme: un produttore di alimenti vegani potrebbe avere successo twittando link a ricette biologiche vegane.

Scopri perché i consumatori acquistano o utilizzano un prodotto e capisci come questo si adatta al loro stile di vita. La creazione di contenuti (o anche la condivisione di contenuti preesistenti), fa si che il brand riesca a comprende le esigenze del cliente oltre a comprendere meglio la relazione transazionale.

L’intrattenimento è una categoria ampia, ma è effettivamente un contenuto ritenuto “divertente” o “interessante” ma non promuove il marchio in alcun modo diretto. Ciò include video divertenti generati dal marchio o anche collegamenti ad articoli interessanti. Un brand che si occupa di fitness può condividere il regime di allenamento di una celebrità.

La creazione di una varietà di contenuti che rientrano in queste categorie è di fondamentale importanza per i nuovi marchi. Questo è il modo migliore per apprendere quale contenuto è più efficace.

  • Cosa condivide il pubblico di destinazione?
  • Su cosa è più probabile che commentino?

Più persone interagiscono con un brand sui social media, più è probabile che gli altri utenti lo vedano.

Usa il targeting per le parole chiave

Si chiamano parole chiave per un motivo. Sono i termini importanti usati per il settore, il brand e il pubblico di destinazione. Monitora e utilizza le parole chiave di cui parlano attivamente altri brand e utenti.

Oltre a ciò che è nuovo e degno di nota, i nuovi brand devono assicurarsi di utilizzare parole chiave che aiuteranno i clienti a trovarle. Ciò include query di ricerca del settore e hashtag specifici. Crea contenuti che utilizzino queste parole e rispondano a queste domande. Un fornitore di materassi può scegliere come target la frase “qual è il miglior materasso?” creando un blog che tenti di rispondere a questa domanda.

L’uso corretto delle parole chiave crea il successo a lungo termine.

Come accennato in precedenza, tutte le piattaforme di social media sono diverse. Sebbene di solito ci siano alcune sovrapposizioni, gli utenti di Instagram potrebbero cercare un particolare settore in un modo molto diverso rispetto agli utenti di LinkedIn. Qualcuno alla ricerca di una nuova sedia da ufficio su Instagram probabilmente ne ha bisogno solo per uso personale. La stessa ricerca su LinkedIn potrebbe invece tradursi in “sostituire le sedie di un intero ufficio”.

Contestualizza i contenuti in base alla piattaforma, il pubblico e le loro esigenze.

È anche importante concentrarsi sulle parole che le persone dovrebbero associare al marchio. Usa queste parole in tandem con altre chiavi per creare una forte identità attorno a un brand.

Questa è una maratona infinita

Per i nuovi brand, i primi mesi sui social media richiedono la volontà di sperimentare cose nuove e un sacco di determinazione. La presenza sui social media si sviluppa e si affina nel tempo. Anche il più grande team di social media con risorse illimitate non sarà in grado di fare magie dall’oggi al domani. Le nuove attività devono affermarsi online, ma questo richiede mesi.

Spesso, i nuovi marchi abbandonano le loro pagine o strategie quando non vedono risultati immediati. Più tempo e impegno vengono spesi per accrescere una presenza, migliore sarà il risultato.

5 motivi per cui il tuo sito web non è funzionale

5 motivi per cui il tuo sito web non è funzionale

“Funzionale” è certamente un termine che un’azienda vuole associare al proprio sito web, che spesso offre la prima impressione a un potenziale cliente.
Se le persone non si sentono le benvenute quando si trovano sulla soglia di casa, sarà molto difficile convincerle a entrare.

I 5 motivi per cui il tuo sito web non è funzionale

È fonte di confusione

Un sito web ben progettato dovrebbe avere uno scopo chiaro ed essere semplice da capire a colpo d’occhio.

Ciò può essere ottenuto in molti modi, dal layout all’uso corretto di spaziatura e intestazioni fino all’uso di una navigazione comune e intuitiva.

I siti che utilizzano lo scorrimento infinito, Call To Aaction confuse, transizioni scadenti o menù di navigazione anomali possono facilmente confondere e infastidire gli ospiti.

A differenza di un negozio fisico in cui le persone devono tornare all’ingresso, su un sito web quando le persone si confondono, semplicemente lo chiudono.

Sembra trascurato

Entreresti in un negozio che sembra trascurato o abbandonato nel mondo reale? Probabilmente no.

Anche i siti web possono apparire in questo modo per diversi motivi. Gli stili di design più vecchi o obsoleti sono una delle ragioni.

Il contenuto che non è stato aggiornato da mesi o più è un altro. Ad esempio, se nella home page è presente un titolo con la dicitura “Novità del 2017?” le persone avranno la sensazione che il tuo sito sia trascurato.

Quando un visitatore arriva su un sito è come se stia guardando un reale negozio. Cose come nuovi contenuti, nuovi elenchi di prodotti, una chat attiva e automatica che fornisce un saluto o aspetti simili assicurano che i clienti sappiano che dietro c’è realmente qualcuno.

Sembra pericoloso

La sicurezza online dovrebbe sempre essere fondamentale. Ci sono troppe storie su violazioni e perdita di dati dei clienti.

Se un cliente non si sente al sicuro sul tuo sito, non completerà nemmeno la transazione più semplice né condividerà le informazioni. Per iniziare, un sito dovrebbe sempre utilizzare l’HTTPS con i certificati SSL installati.

I badge di sicurezza dovrebbero essere mostrati con orgoglio per far sapere ai clienti che i loro dati siano al sicuro. Infine, dovrebbero essere eseguiti controlli regolari del sito per risolvere problemi con i dati dei contatti, dei moduli, gli errori 404 e lo spam in qualsiasi sezione.

È scoraggiante

Ci sono una serie di ragioni per cui questo può accadere. L’uso di determinate immagini, grafici, combinazioni di colori, dimensioni del carattere e messaggi sono tutti esempi di aree in cui un sito può essere scoraggiante per i visitatori.

Un sito dovrebbe essere interessante e accattivante, non il contrario.

Sembra economico

Su Internet, hai tutti i tipi di clienti e devi evitare di apparire come “un vecchio discount malandato”, soprattutto se prevedi di attirare una clientela di valore moderato.

Quando un’azienda trascura il design e ha un sito dall’aspetto economico, viene spontanea la domanda: “Sarà tutto così?”

Da un’azienda che non investe molto nella progettazione o nello sviluppo di una presenza online, ci si aspetta che le scelte economiche siano uguali anche in altre aree dell’attività, come la qualità dei prodotti. In senso generale, la credibilità è già sospetta su Internet, un aspetto economico non aiuterà l’affidabilità online del tuo brand.
Il tuo sito web dovrebbe essere accogliente per i tuoi visitatori. Sebbene le preferenze di stile siano soggettive, per la maggior parte, i 5 motivi per cui il tuo sito web non è funzionale sono informazioni utili per tutti i tipi di attività.

Hai solo una possibilità per fare una buona impressione, assicurati che il tuo sito web sia il più accogliente possibile!

Menu principale del sito web della tua Radio

Menu principale del sito web della tua Radio

Uno dei componenti cruciali del sito web di una radio è il menu principale. Questa è la prima cosa su cui la maggior parte dei visitatori fa clic quando cerca di trovare una pagina specifica del sito.

Un buon menu principale rende l’esperienza dell’utente piacevole, se è da un po’ che non analizzi la navigazione sul tuo sito web, prova ad esaminarla con occhi nuovi.

Ecco come dovrebbe essere nel menu principale del tuo sito web:

HOME

Le persone possono tornare alla tua home page in qualsiasi momento facendo clic sul logo della tua stazione (nell’angolo in alto a sinistra), ma non dare per scontato che tutti lo sappiano.
Dai test di usabilità, a quanto pare, ci sono utenti Internet che non sono a conoscenza di questo segreto, quindi è fondamentale includere “Home” come prima voce nel menu principale di ogni sito Web.

Conduttori

I conduttori in onda sono uno dei più importanti fattori differenzianti tra Radio e servizi di streaming e come tali meritano una visibilità di rilievo. Gli ascoltatori vogliono saperne di più sui loro conduttori preferiti, quindi i link alle loro biografie o blog dovrebbero essere inseriti nel menu principale.

Playlist

Se la tua stazione trasmette musica particolare e ricercata, probabilmente gli ascoltatori vorranno conoscere titoli e artisti. Dovrai includere una voce di menù per le playlist nel menu principale.

Eventi o Concerti

I concerti sono eventi, quindi non utilizzare entrambi questi termini nel menu principale, non è conveniente.
Puoi includere Concerti (come voce del sottomenu) Eventi, “Serate in discoteca” o “Inaugurazioni”.
Altrimenti, salta completamente la parola “Eventi” e utilizza semplicemente “Concerti”.
Se costantemente aggiornata, la pagina con un calendario di concerti (specialmente a livello locale) è spesso una delle più popolari sul sito web di una radio.

… tranne quando c’è una pandemia globale. Durante un lockdown, hai una scelta: o sei diligente nel prendere nota di tutte le cancellazioni e riprogrammazioni dei concerti, oppure – se non hai la forza lavoro per rimanere sul pezzo – rimuovi temporaneamente questa pagina dal menu principale.
Non inserire nel calendario dei concerti informazioni obsolete ed errate!

Concorsi

Questo presuppone che la tua radio stia svolgendo dei concorsi.
Non lasciare mai la pagina dei concorsi vuota sul tuo sito web.

Podcast

Se la tua stazione sta producendo podcast, rendili facili da trovare inserendoli nel menu principale.
Un piccolo segreto è collegare la pagina di un conduttore al podcast del suo programma.
Alcune persone arriveranno a quella pagina in un modo, e altri la raggiungeranno in un altro modo, ma l’importante è che siano in grado di arrivarci.

Pubblicizza

Sono sempre sbalordito dal numero di siti web di radio che non hanno il link alla pagina “Fai pubblicità con noi” nel piè di pagina del sito, o peggio, non ne ho affatto. Se le persone vogliono darti dei soldi, rendilo il più semplice possibile. La pagina “Pubblicizza con noi” è probabilmente la pagina più preziosa del tuo sito web, quindi inserisci un link “Pubblicizza” nel menu principale dove tutti possono trovarlo facilmente.

Contatti

Questa è abbastanza autoesplicativa!


Errori da evitare

Spesso, i progettisti di siti web hanno collegamenti che non si adattano perfettamente alle voci sopraelencate, quindi li raggruppano tutti sotto un termine generico, tipo “Connettiti con noi”.
Questa pratica non funziona molto bene nei test,  anche se spesso non può essere evitata.

Sito web ideale per un Autore o uno Scrittore

Sito web ideale per un Autore o uno Scrittore

La capacità di poter creare e condividere la descrizione dettagliata di un racconto di fantasia in un libro è una cosa straordinaria.

Mentre ci immergiamo più a fondo nell’era digitale, gli autori hanno sempre più bisogno di aumentare la loro visibilità: dall’adozione di innovazioni, alla creazione di piattaforme social affidabili, dove possono interagire facilmente con i loro lettori

In passato, le biblioteche e le librerie facevano la maggior parte del lavoro, vendendo e dando in prestito libri ai lettori di una comunità. Il mondo online consente agli autori di vendere il proprio lavoro proprio come una qualsiasi altra attività di e-commerce (con prodotti fisici).

Internet ha anche reso l’accesso ai lettori piuttosto semplice, ottenendo molte vendite, recensioni, interazioni, forum di discussione ed altro, in pochissimo tempo dopo l’uscita di ogni libro!

Gli scrittori, che utilizzano i siti web per pubblicare nuove idee e condividere contenuti di lettura con gli utenti, hanno sperimentato le gioie della nuova Era.
Tuttavia, il successo della presenza digitale come autore dipende fortemente dalla qualità del sito web, invece che solo da quella del proprio scritto.

Con così tanti autori di talento, in tutto il mondo, che ora competono così rapidamente online, è necessario un vantaggio in più per distinguersi. Tale vantaggio può venire solo dall’avere il miglior sito web, che attirerà pubblico, affascinandolo oltre le parole!

Cosa rende attraente il sito web di un Autore?

Un sito web attraente ha una serie di funzionalità che attirano gli spettatori e le persone interessate al tipo di lavoro che svolgi.

È importante capire come si sentirà la persona che attraversa il tuo sito web e assicurarti che quelle reazioni corrispondano al tuo brand.

Ecco alcuni suggerimenti che aiuteranno a raggiungere quella corrispondenza.

Semplice e senza complicazioni.

Fondamentale è la facilità d’uso. Un’interfaccia complicata non è mai positiva!

La maggior parte delle persone che visitano il tuo sito web desidera navigarlo con estrema semplicità, esse devono essere in grado di leggere materiale e acquistare libri in modo relativamente semplice.
Il sito web deve evitare troppi link di reindirizzamento, che hanno il solo scopo di confondere chiunque sia interessato ai tuoi contenuti.

Senza ingombri.

Alla gente non piace stare stretta!

Quindi, quando crei il tuo sito web come autore, è fondamentale assicurarsi che il tuo design non raggruppi troppe informazioni, immagini e video.
Il disordine potrebbe far perdere interesse ai contenuti; le informazioni condivise sul sito web potrebbero essere trascurate.
Un layout ordinato, invece, potrebbe senza dubbio farti guadagnare più visualizzazioni e lettori.

Amministrazione e supervisione dei Contenuti.

La maggior parte delle persone pensa che una volta creato un sito Web, non sarà necessario monitorare e modificare nulla.

Questo è un presupposto assolutamente sbagliato.
Il sito web di un autore dovrebbe avere determinate funzionalità che consentano la gestione dei contenuti per aggiornare gli utenti e potenziali lettori sulle notizie di libri o sulle informazioni dell’autore.

Biografia.

Alcuni lettori hanno un vivo interesse per la storia e le esperienze dell’autore.

Esperienze e biografia creano una connessione tra scrittore e pubblico.
La biografia non ha bisogno di essere intima o personale (ovviamente, aiuta sempre, se lo è!), ma tutto ciò che lo scrittore ritiene condivisibile, funziona.

Social media.

Le piattaforme di social media hanno un impatto significativo sul posizionamento nei motori di ricerca.

Pertanto, i collegamenti ai social media (Facebook , Twitter, Instagram, ad esempio) consentono una condivisione semplice dei contenuti.
Dopotutto, la maggior parte dei lettori condivide libri (e altre informazioni correlate) e tale condivisione sui social media aiuta ad aumentare il numero di persone, che cercano organicamente il tuo sito web.
È essenziale assicurarsi che i link di condivisione siano visibili e possano essere facilmente utilizzati da lettori di qualsiasi età.

Commenti.

Qualsiasi autore, che cerchi di migliorare e ispirare un lavoro ad un gruppo di persone, ascolterebbe senza problemi ciò che la gente pensa.

Una sezione di commenti attiva e reattiva aiuterà un autore a vedere che tipo di impatto ha la sua scrittura sul pubblico. Essere reattivi ai commenti aiuta a coinvolgere i follower: li fa sentire parte della tua eredità e del tuo viaggio.
Inoltre, i lettori accaniti, che sono spesso i primi fan di qualsiasi autore, tendono ad essere molto attivi, quindi una semplice sezione di commenti, con un autore interattivo, può essere molto utile per cementare la loro fedeltà.

Più collegamenti per l’acquisto.

Il motivo principale per cui crei un sito web è poter vendere le proprie idee online.

Un sito web può indirizzare un utente ad un collegamento diretto per l’acquisto di un libro (ad esempio, da Amazon). Esso dovrebbe avere diversi link per reindirizzare i clienti a una libreria online per acquistare un libro: tali molteplici collegamenti di acquisto, aiutano la visibilità.

I post frequenti sul tuo sito web, lo mantengono aggiornato.

A volte i siti web diventano obsoleti a causa del disuso.

Le persone vanno su un sito web per vedere nuovo materiale, perciò l’autore dovrebbe cogliere al volo l’occasione e fare ciò che sa fare meglio: scrivere qualcosa per ispirare i propri lettori abituali.
È essenziale pubblicare spesso qualcosa sul tuo sito web. I blog potrebbero attirare gli utenti a utilizzare frequentemente la tua pagina web, il che a sua volta arricchisce la tua autorevolezza nei motori di ricerca.

Newsletter.

Una delle caratteristiche più importanti che il sito web di un autore dovrebbe possedere è la capacità di conservare gli indirizzi e-mail.

Una rubrica di indirizzi e-mail aggiornata ti aiuta a pubblicizzare (e commercializzare) nuovi contenuti ai tuoi follower più fedeli. La maggior parte di loro preferisce essere contattata via e-mail e ricevere informazioni su eventi importanti come date di uscita, conferenze, presentazioni e così via. La capacità di un sito web di acquisire gli indirizzi e-mail di tutti i visitatori potrebbe tornarti utile per future comunicazioni.

Contatti.

Ultimo ma certamente non meno importante, uno dei modi più semplici per ottenere la fiducia dei lettori come autore è dire loro chi è l’editore.

Alcune persone si relazionano con editori per aver fatto un’esperienza precedente e i buoni editori tendono ad avere una ottima reputazione.

Assicurati sempre che il tuo sito rifletta pienamente il tuo stile come autore, è l’unica cosa che ti distingue tra milioni di altri in tutto il mondo.
Inoltre, cerca sempre di aggiungere qualcosa di nuovo e di valore alla vita delle persone con ogni post, condivisione, lavoro o commento che pubblichi.