Creazione di Moduli newsletter per la tua emittente Radio TV

Creazione di Moduli newsletter per la tua emittente Radio TV

Un modulo di registrazione e-mail ben progettato fa la differenza.

Sebbene non sia attraente come i social media o il podcasting, l’email marketing è ancora il cavallo di battaglia della strategia digitale di qualsiasi radio o TV.
Se hai un database di posta elettronica ben organizzato, la tua Emittente sarà in grado di raggiungere i suoi ascoltatori, senza timore di essere influenzato negativamente dalle modifiche all’algoritmo di un social network o motore di ricerca.

Chiedere agli ascoltatori di fornire i propri indirizzi e-mail è un’arte.

Un modulo mal progettato scoraggerà le persone dal fornirti le loro informazioni personali.
Ecco alcuni suggerimenti per creare i tuoi moduli di iscrizione che convertano più visitatori possibili in iscritti:


1. Comunica in modo esplicito alle persone cosa invierai loro e con quale frequenza

E’ INUTILE dire agli utenti cosa possono aspettarsi di ricevere, scrivendo titoli come “Iscriviti alla nostra newsletter”.

Assicurati di dire alle persone esattamente cosa riceveranno e con quale frequenza lo riceveranno.
Ad esempio, “Vuoi partecipare ai nostri ultimi giochi a premi? Iscriviti per ricevere la nostra email settimanale.”

Idealmente, la tua emittente Radio o TV potrà avere più campagne e-mail impostate in modo che gli ascoltatori possano scegliere di ricevere solo le e-mail desiderate:

  • aggiornamenti sui concerti
  • informazioni sui concorsi
  • aggiornamenti podcast
  • interviste ai personaggi famosi
  • giochi a premi

2. Collega il modulo al contenuto della pagina

Più la tua newsletter è collegata al contenuto della pagina web, più le persone la compileranno.
Ad esempio, nella pagina Concorsi del tuo sito web, puoi offrire alle persone l’iscrizione per l’invio di informazioni sui concorsi.
Nella pagina Concerti, offriti la newsletter con gli aggiornamenti sui concerti
Nelle pagine dei programmi, invita le persone a ricevere il podcast giornaliero dello show e via così

3. Non chiedere informazioni che non ti servono

Nei moduli d’iscrizione, spesso si commette l’errore di chiedere informazioni di cui non si ha bisogno.
Ciò rende i moduli più lunghi e scoraggia le persone dall’iscriversi.
Più breve è il modulo, meglio è, quindi non chiedere alle persone di darti informazioni che non hai intenzione da utilizzare.

Il “reato” più grave è il “Numero di telefono”.
Le persone non vogliono fornire i loro numeri di telefono per un motivo molto semplice: non vogliono ricevere telefonate!
Se non hai bisogno di chiamare gli ascoltatori, non chiedere i loro numeri. Se hai bisogno di chiamarli, spiega perché. Ad esempio “Ti chiameremo solo se sarai il vincitore del nostro gioco”.

4. Tratta il cellulare in modo diverso

Le persone che navigano sul Web tramite il telefono hanno molte meno probabilità di compilare un modulo lungo rispetto alle persone davanti a un computer, quindi progetta i tuoi moduli di iscrizione e-mail di conseguenza.

Chiedi di compilare un modulo con molte informazioni solo se è su un computer.
Sui dispositivi mobili, chiedi solo l’indirizzo e-mail e la frequenza con cui desideri ricevere le e-mail.

E’ preferibile avere un’indirizzo e-mail che nulla, quindi abbrevia il modulo per i dispositivi mobili, immaginando che una volta ottenuto l’indirizzo e-mail, potrai sempre farli tornare in un secondo momento sul sito per fornire ulteriori informazioni.

Sul sito web della tua Radio, usa un linguaggio che metta gli ascoltatori al primo posto!

Sul sito web della tua Radio, usa un linguaggio che metta gli ascoltatori al primo posto!

I Direttori artistici spesso dicono ai Conduttori radiofonici di usare parole che mettano l’ascoltatore al primo posto nelle loro trasmissioni.
Ad esempio, invece di dire: “Tra poco, ti darò la possibilità di vincere mille euro”, uno Speaker dovrebbe affermare: “Tra poco, TU potresti essere più ricco di mille euro!”

È un buon consiglio, certo, che dovrebbe essere seguito anche quando scrivi i testi per il sito web della tua Radio. Tuttavia, in qualche modo, si tende a perderlo di vista quando creiamo le pagine web. Ecco due esempi:

1.Pagina di un concorso

Quando le Radio scrivono un testo per i concorsi, tendono a iniziare con il nome del concorso stesso.
Ma all’ascoltatore non interessa quale sia il nome del concorso!! …a loro importa qual è il premio!

Quale titolo pensi genererà più clic e interesse tra queste due voci?

“Concorso Radio PincoPallino”

oppure

“Vinci 1.000 Euro in contanti” ?

La pagina del concorso deve invogliare le persone a intraprendere un’azione, come compilare un modulo online o ascoltare la radio in un determinato momento.
Le prime parole sulla pagina web dovrebbero motivare le persone a intraprendere quell’azione.
Troppo spesso, invece, si pensa al “branding” quando scriviamo testi per il web, invece dovremmo concentrarci sulla motivazione degli ascoltatori a intraprendere un’azione specifica.

  • Non dare per scontato che i visitatori di questa pagina web abbiano sentito parlare del concorso in onda.

Assicurati che le istruzioni per partecipare al concorso siano chiare anche a quelli che non hanno familiarità con la Radio.
A volte le pagine di un concorso dicono: “Per partecipare, iscriviti al Fun Club”, senza alcuna spiegazione di cosa sia un Fun Club.

Potresti scrivere ad esempio: “Per partecipare, iscriviti alla nostra Newsletter settimanale via e-mail”.

  • Nella pagina del concorso, assicurati di spiegare chiaramente come viene scelto il vincitore.

Ad esempio, “Ogni giorno, il conduttore Mario Rossi annuncerà un nome a caso durante la sua trasmissione mattutina. Se è il tuo nome, avrai 15 minuti per chiamare la radio e vincere il tuo premio.”

  • Infine, se stai chiedendo molte informazioni nel modulo di iscrizione per il tuo concorso, spiega all’ascoltatore perché lo stai facendo.
    Le persone odiano ricevere telefonate non richieste, quindi sono riluttanti a compilare moduli che richiedono il loro numero di telefono.

Se hai bisogno del numero di telefono di chi ascolta, spiega perché: “Ti chiameremo solo se ti selezioneremo come nostro vincitore”.
Se non hai bisogno del numero di telefono dell’ascoltatore, non chiederlo (lo stesso vale per il loro indirizzo).

2.Fai pubblicità con noi!

Molti siti web di Radio hanno una pagina “Pubblicizza con noi” o “Pubblicità” che contiene un paragrafo di apertura dove si vanta di se stessa: “Radio ABCD (nome fittizio) raggiunge oltre 250.000 ascoltatori giornalieri bla bla bla”.

Ma siamo sinceri!
In qualità di potenziale inserzionista, non sono interessato alla qualità della tua Radio!
Mi interessa solo quello che puoi fare per me.

Eppure così tante Radio perdono questa opportunità sulla loro pagina web “Pubblicità”.

  • Le stazioni parlano di se stesse quando invece dovrebbero parlare del potenziale cliente.

Invece di iniziare con un paragrafo sulla tua Radio, apri con un paragrafo sulla persona interessata alla pubblicità.

  • Di cosa ha bisogno?
  • Quali problemi sta affrontando?

Identifica e descrivi il problema.

Ad esempio, potresti aprire con “La tua azienda ha bisogno di raggiungere più persone …”

Il paragrafo successivo dovrebbe descrivere come la tua Radio può risolvere il problema: “Possiamo aiutarti a raggiungere nuovi clienti entro …”

L’ultimo paragrafo può quindi vantarsi della stazione: “Radio ABCD (nome fittizio) raggiunge oltre 250.000 ascoltatori giornalieri bla bla bla”.

Assicurati solo che, il testo faccia riferimento a cose che interesserebbero a un cliente, non ad un ascoltatore. Mantieni questa pagina orientata verso potenziali clienti.

Questi sono solo due esempi, ma in pratica, i testi su ogni pagina del sito web della tua Radio dovrebbero usare un linguaggio orientato al visitatore.

  • Prenditi del tempo per rivedere il tuo sito web con occhi nuovi …e se mette prima la Radio o chi l’ascolta.